Archive for Mobilità sostenibile

Choose. Change. Combine. Arriva a Roma Citytech

Citytech Roma 17 settembre 2015Bentrovati a tutti. Si riparte! Manca poco al più importante appuntamento europeo sulla mobilità. Il motto dell’edizione di quest’anno dell’ European Mobility Week è Choose. Change. Combine e riprende il concetto della campagna Do The Right Mix: l’impegno del singolo e delle istituzioni per una mobilità nuova, dolce, condivisa, combinata.

Fra le tante iniziative in programma a Roma vi segnalo Citytech 2015.

Citytech è un contenitore di intelligenze per le città del terzo millennio.
È un incubatore di idee verticalizzate sulla Mobilità Nuova come chiave per reinterpretare lo spazio, la qualità della vita, il rapporto della città con le persone e tra le persone. L’evento è rivolto ad aziende, pubbliche amministrazioni e alle diverse espressioni della società civile per confrontarsi e modellare insieme la mobilità italiana del futuro.

Una serie di conferenze, workshop e esposizioni per un confronto proficuo e fattivo.

FactoryCittà dell’Altra Economia faranno da cornice alla due giorni  di Citytech in contemporanea anche quest’anno si svolgerà BUStech, in collaborazione con Autobus, con un’area espositiva e convegnistica dedicata al mondo autobus, principale protagonista dei nostri spostamenti urbani.

Torna inoltre Best-Tech, il concorso riservato alle aziende e agenzie di Trasporto Pubblico Locale, per divulgare e premiare l’innovazione, le eccellenze tecnologiche e gli investimenti che hanno contribuito, con azioni concrete, a migliorare il servizio agli utenti.

Vi rimando al sito di Citytech per i dettagli dei workshop e delle conferenze e per le iscrizioni.

Città dell'altra economia Citytech

 

 

Inaugurata la prima ciclorimessa pubblica di Roma

Sabato mattina ho partecipato all’inaugurazione della prima ciclorimessa di Roma con annessa ciclofficina, a Trastevere, presso la Scuola Regina Margherita di Via Madonna dell’Orto.

Il progetto nasce dalla collaborazione tra il Municipio, la Scuola e l’Associazione culturale Romainbici.com attraverso un’ operazione di recupero dei locali seminterrati della scuola: il Municipio I e il Consiglio di Istituto li hanno messi a disposizione dell’Associazione, che ha provveduto a sgomberarli dai materiali di risulta accumulatisi nel corso degli anni e a sistemarli, attrezzandoli per ospitare le biciclette ed una piccola ciclofficina per gli interventi di manutenzione e riparazione.

Il parcheggio delle bici sarà completamente gratuito per gli alunni durante il giorno, mentre per coloro che vorranno utilizzare il deposito per il ricovero notturno dei mezzi è previsto il pagamento di una piccola quota annuale.

Lo spazio attrezzato con rastrelliere consente di ospitare 30 bici in prima battuta, che potranno diventare fino a 250 se ci sarà richiesta. E’ una idea  sostenuta con convinzione, perché risponde al programma di favorire la mobilità sostenibile nel Centro Storico con iniziative che favoriscano l’uso del mezzo pubblico e della bicicletta e, al contrario, disincentivino l’uso dell’automobile.

VIDEO Corriere.it 

 

Romainbici.com